Creo Elements/Direct Task Agent

Automatizzazione delle operazioni su disegni e modelli in Creo Elements/Direct Model Manager

Creo Elements/Direct Task Agent automatizza i task ripetitivi o dispendiosi in termini di tempo per i disegni 2D e i modelli 3D nel processo di sviluppo prodotto. Quale componente aggiuntivo per la produttività, Creo Elements/Direct Task Agent consente di risparmiare tempo mediante la pianificazione e l'automazione dei processi di background, garantendo la qualità dei progetti grazie all'individuazione continua di interferenze e conflitti. Il prodotto consente di eseguire quanto descritto di seguito senza interrompere il lavoro: stampare disegni 2D, convertire disegni o modelli in formati per la visualizzazione e la geometria o eseguire analisi delle interferenze per sottoassiemi o progetti completi.

Vantaggi

  • Esegue operazioni di sviluppo prodotto su richiesta o con frequenza giornaliera o settimanale
  • Informa e risolve i conflitti degli assiemi con analisi delle interferenze 3D pianificate in Creo Elements/Direct Modeling
  • Definisce le condizioni per l'analisi delle interferenze su parti o assiemi completi e utilizza Creo Elements/Direct Task Agent per il monitoraggio del progetto
  • Pubblica dati di progettazione 3D su richiesta in Creo View, VRML o formati di visualizzazione 3D leggeri
  • Converte i dati di progettazione 2D e 3D su un altro sistema in modalità multitasking mentre continuate a lavorare
  • Ottimizza l'utilizzo delle risorse di sistema. La condivisione di sistemi avanzati sul lato server consente l'elaborazione di assiemi anche molto grandi

Funzionalità

  • Associazione flessibile di dati master, opzioni di stampa appropriate e stampanti di destinazione tramite la selezione dei disegni e l'utilizzo dell'apposita finestra di dialogo
  • Avvio di task di stampa su richiesta o pianificazione degli stessi in un momento successivo o a intervalli regolari per la documentazione cartacea
  • Definizione delle operazioni di conversione di formato con esecuzione immediata o programmata, singola o ricorrente.
  • Definizione degli stati di attivazione della generazione e dell'esecuzione automatiche di conversioni di formato immediate o programmate.
  • Memorizzazione dei risultati della conversione in file correlati ai disegni e ai modelli in Creo Elements/Direct Model Manager oppure invio per posta elettronica
  • Conversione automatica di disegni 2D nei formati PDF, DXF, DWF, DWG, VRML, SVG, IGES e HP-GL/2
  • Conversione automatica di modelli 3D in formati di visualizzazione come Creo View MCAD, eDrawings®, STL, VRML o (con le interfacce aggiuntive di Creo Elements/Direct) in PTC eDrawings Professional, XVL®, 3D PDF o U3D
  • Conversione automatica di modelli 3D nei formati geometrici neutri STEP, IGES 3D e SAT oppure (con le interfacce aggiuntive di Creo Elements/Direct) nei formati di Creo, CATIA® V4, I-deas®, Inventor™, NX® o Parasolid®
  • Aggiornamento automatico dei risultati delle interferenze in Creo Elements/Direct Model Manager e successiva revisione degli aggiornamenti delle analisi quando si ricaricano i modelli in Creo Elements/Direct Modeling
  • Dati sempre aggiornati: il sistema contrassegna gli oggetti dell'analisi come obsoleti quando vengono salvate modifiche al modello rilevanti in Creo Elements/Direct Model Manager
  • Possibilità di definire liberamente tipi di processi generici per l'esportazione di parametri e dati di input, l'attivazione dell'esecuzione dei processi (ad esempio l'esecuzione di script o applicazioni sul job server configurato corrispondente) e la gestione dei risultati
  • Specifica delle stampanti per i processi di plottaggio in un file XML facile da modificare
  • Monitoraggio di tutte le operazioni, della coda dei processi, dello spooler processi e dello stato del job server
  • Aggiunta o rimozione di host di risorse con i servizi Creo Elements/Direct Drafting e Creo Elements/Direct Modeling
  • Configurazione di tag XML predefiniti.
  • Modifica dei parametri standard delle operazioni.
  • Adattamento di script di processo o operazioni esistenti.
  • Flessibilità nella definizione e nella programmazione di operazioni/processi personalizzati, su diversi livelli.