CAD Software Blog


In che modo la realtà aumentata cambierà la progettazione tecnica? Ecco due esempi

Francesca Frattini

PTC ha recentemente organizzato un importante evento IoT incentrato sul futuro della realtà aumentata (AR), una tecnologia che riconosce gli oggetti fisici a cui sovrappone informazioni digitali (per i dettagli: ThingEvent).

Immaginate, ad esempio, di voler migliorare il vostro giardino con una pedana in legno: potete riprendere il vostro giardino con l’iPad e sovrapporre alla scena la pedana in legno che desiderate, vedendo così l’effetto complessivo di un costoso progetto di costruzione, senza nemmeno fare un buco nel terreno.

 

È un esempio interessante, che però potrebbe non essere molto rilevante per un progettista CAD poco esperto. Immaginate allora di applicare la stessa tecnologia all’interno della vostra auto…

Un nuovo approccio al cruscotto dell’auto

Le nuove tecnologie intelligenti potrebbero cambiare drasticamente il modo in cui progettate. In occasione del ThingEvent di PTC, l’esempio più lampante presentato è stato quello del cruscotto dell’automobile. Solitamente il cruscotto dietro il volante comprende strumenti come il tachimetro, l’indicatore del carburante e l’indicatore del livello dell’olio.

Guardate questa Bentley, ad esempio.


Immagine di by I, 天然ガス, CC BY-SA 3.0

In occasione di ThingEvent, Jim Heppelmann, CEO di PTC, ha presentato un cruscotto che i futuri ingegneri meccanici potrebbero progettare in un futuro prossimo.


James Heppelmann, CEO di PTC 

Visto così sembra piuttosto banale ma immaginate che l’abitacolo in cui è installato questo cruscotto sia dotato anche di sensori che inviano dati attraverso Internet (che è fondamentalmente il modo in cui funziona l’Internet of Things o IoT). Queste informazioni vengono quindi raccolte da un dispositivo elettronico che può sovrapporre le informazioni digitalmente sulla vista (AR).

Attraverso l’obiettivo dell’iPad o gli occhiali AR, l’abitacolo potrebbe avere l’aspetto raffigurato di seguito.

 

Troppo analogico per i vostri gusti? Una modifica delle opzioni online può risolvere il problema, il tutto in una frazione di secondo e a costi nettamente inferiori rispetto, ad esempio, alla sostituzione del cruscotto.

 

Non è difficile immaginare un’opzione che vi consenta di godervi l’aspetto di una Bentley, anche se solo per un giorno. Magari domani sceglierete una Ferrari.

“Quando il CAD 3D viene combinato con l’IoT e la realtà aumentata, avviene un miracolo”, afferma Heppelmann.

Come cambiereste la progettazione se etichette, strumenti e addirittura animazioni potessero diventare parte integrante dell’esperienza del prodotto? E se poteste sovrapporre informazioni sui progetti?

CAD senza tastiere

In una presentazione ancora più visionaria, Jay Wright, General Manager presso PTC, ha affermato che la realtà aumentata potrebbe anche cambiare il modo in cui interagite con i modelli CAD 3D, in maniera tale che potreste non dovere utilizzare così tanto la tastiera e il mouse. Immaginate di indossare di nuovo gli occhiali AR e di visualizzare un modello digitale 3D di dimensioni reali dell’assieme.

“Non sarebbe bello se potessi vedere il modello in grandezza reale nel mio studio?”, ha chiesto. “Potrei osservarlo da tutti gli angoli e addirittura fare una carrellata virtuale.”

Quali altri vantaggi offre la realtà aumentata?

Questi esempi rappresentano solo la punta dell’iceberg. La Realtà Aumentata (AR) e l’IoT possono cambiare non solo il modo in cui eseguire la manutenzione dei prodotti, ma possono addirittura cambiare l’esperienza di CHI effettua la manutenzione, come illustrato nel video riportato di seguito. Possono inoltre cambiare i dati di cui disporrete prima di iniziare il prossimo progetto, la prossima documentazione e altro ancora.

Vi abbiamo incuriosito? Visitate il sito Web di ThingEvent. Potrete visualizzare demo e presentazioni e leggere le storie di clienti che stanno già immaginando un futuro AR.





Lascia un commento

Condividi la tua opinione